Si arriva così, mentre infuria la Seconda guerra mondiale, allo storico campionato del 1943-1944.[14]. Ci aiutano a sapere quali sono le pagine più e meno popolari e vedere come i visitatori interagiscono con il sito. A questo punto i giocatori, oramai senza stipendio e teoricamente liberi di andare via, danno una grande prova di attaccamento alla maglia, riuscendo addirittura a conseguire un secondo posto che vale la promozione in Serie C1. Il sodalizio cambia nome da F.B.C. Il titolo del campionato di Divisione Nazionale 1944 è ufficiale, ma non è equiparabile allo "scudetto", cfr. Lo Spezia Calcio (già Foot Ball Club Spezia, poi Associazione Calcio Spezia, Spezia Calcio 1906 e Associazione Sportiva Dilettantistica Spezia Calcio 2008), comunemente noto come Spezia, è una società calcistica italiana con sede nella città della Spezia. L'allenatore è l'emergente Andrea Mandorlini, che fornisce subito alla squadra un gioco decisamente brillante e sempre votato all'attacco. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 15 dic 2020 alle 11:13. Dopo la prima guerra mondiale, nel 1919 lo Spezia si iscrive per la prima volta al campionato regolare organizzato dalla Federazione e nella stagione 1919-1920 vince il girone ligure del Campionato di Promozione, accedendo così alla Prima Categoria. Puoi scegliere di non consentire alcuni tipi di cookie. Il risultato quindi fu di 0-2 a tavolino a loro favore e il Bologna decise di disertare la gara di ritorno in segno di protesta: il 42º Corpo dei Vigili del Fuoco si guadagnò così il diritto di giocare le finali. Decreto Legislativo Luogotenenziale, 5 ottobre 1944, nº 249, Spezia, Paolillo: "L'Inter ci salverà" - TMW, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Ufficiale, Luigi Cagni è il nuovo allenatore dello Spezia, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Cagni : "Questi tre mesi sono motivo di grande soddisfazione", Spezia Calcio - Sito ufficiale - Lamberto Tacoli nuovo Presidente dello Spezia Calcio, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Organigramma, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Mercato: Andrea Lisuzzo nuovo difensore delle Aquile, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Mercato: ecco Osariemen Giulio Ebagua, professione bomber, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Mercato: per la difesa aquilotta ecco Francesco Migliore, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Mercato: a Nicola Leali la porta dello Spezia, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Mercato: Hörður Björgvin Magnússon in ritiro con le Aquile, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Mercato: Ezekiel Henty, nuovo puntero aquilotto, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Mercato: dalla Fiorentina arriva il giovane talento ghanese Ashong, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Squadra Rosa 2013 - 2014, Spezia Calcio - Sito ufficiale - Ufficiale: Giovanni Stroppa è il nuovo allenatore dello Spezia, Ufficiale: Devis Mangia è il nuovo allenatore dello Spezia, Spezia Calcio e Lotto insieme fino al 2015, Acerbis sponsor tecnico dello Spezia Calcio, contratto di 3 anni, Titolo assegnato al club vincitore della fase regionale emiliano-romagnola della. La Federazione, invece, respinge la richiesta e, per motivi burocratici, non riconosce la fusione tra il 42º Corpo Vigili del Fuoco La Spezia e l'A.C. Per offrire un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, Spezia Calcio utilizza cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico web. I veneti non erano più l'ottima squadra capace di conquistare il terzo posto nel campionato di due anni prima; il Torino, invece, era ancora il "Grande Torino", allenato da Vittorio Pozzo e campione d'Italia in carica, destinato a conquistare altri quattro scudetti al termine della guerra, prima della tragedia di Superga. Sono escluse le stagioni antecedenti il 1921 e l'annata 1953-1954, in cui lo Spezia partecipò ai tornei del Comitato Regionale Ligure. Lamberto Tacoli diventa il nuovo presidente a tempo pieno dello Spezia in quanto il presidente onorario Volpi, a causa dei suoi impegni lavorativi, non può seguire quotidianamente la società. Tuttavia, al termine del campionato 1996-1997, dopo una stagione disastrosa, lo Spezia si piazza all'ultimo posto in classifica e questa volta la retrocessione è inevitabile. Spezia Calcio SRL Contatti. Grazie a tale cifra, in proporzione al numero di abitanti della provincia spezzina, il pubblico bianconero è risultato il quinto in classifica su scala nazionale per numero di tessere stagionali; la nuova campagna abbonamenti per la stagione 2007-08 si è conclusa con l'analogo numero di 5315 tessere vendute (molto di più rispetto a diverse squadre di Serie B), confermando l'attaccamento dei tifosi alla squadra cittadina. [7] Lo Spezia perse gli spareggi contro il Pastore di Torino e sarebbe dovuto retrocedere. La gara di andata, disputata nella città felsinea, ebbe un epilogo alquanto particolare: gli spezzini infatti, passarono in vantaggio a undici minuti dalla fine grazie a un gol in sospetto fuorigioco, ma la gara venne sospesa a causa delle furiose proteste dei pochi tifosi presenti sugli spalti. [23] Dopo il ritorno nella categoria superiore lo Spezia riesce a conquistare per due volte la salvezza, tornando a disputare campionati entusiasmanti che infiammano la tifoseria; da ricordare in quegli anni la sfida in Coppa Italia con il Napoli di Diego Armando Maradona. I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. La Serie D ospita gli aquilotti per ben quattro campionati; nel 1963-1964 la promozione sembra a portata di mano, ma a due giornate dal termine la bruciante sconfitta per 4-0 sul terreno della diretta concorrente Massese è fatale allo Spezia, che chiude al terzo posto. La Spezia - Ultimi minuti di tensione e poi grande festa sullo yacht del presidente Gabriele Volpi per la promozione in serie A dello Spezia Calcio. Diretta conseguenza di queste manovre è il progressivo e inesorabile peggioramento della situazione in classifica degli aquilotti. Lo Spezia ha diramato la lista dei convocati per il match di Serie A contro il Bologna: assente Verde, torna Nzola Lo Spezia ha diramato la lista dei convocati per il match di Serie A contro il Bologna. [5][6], Lo scisma fu presto sanato dopo una sola stagione e sulla base del compromesso Colombo vennero organizzati degli spareggi salvezza per decidere le squadre partecipanti alla nuova Prima Divisione a trentasei squadre. "Complimenti di cuore allo Spezia! Semorile, l'unico dirigente rimasto, decise di contattare il comandante dei Vigili del Fuoco cittadini, l'ing. Al ritorno in Serie C gli aquilotti sfiorano per due volte la promozione in Serie B, classificandosi terzi, alle spalle di Perugia e Maceratese, nel 1966-1967 e secondi nel 1967-1968 dietro al Cesena, che pure era stato sconfitto al Picco 2-0 e sembrava poter essere facilmente recuperato nelle ultime giornate. Primo presidente viene eletto Francesco Corio, fra i consiglieri risulta esservi anche Alberto Picco, capitano e primo marcatore della storia aquilotta, caduto eroicamente durante la prima guerra mondiale.[3]. Nel 1979-1980 lo Spezia è terzo dietro a Prato e Rondinella, ma riesce a tornare nuovamente nella Serie C1 grazie alla penalizzazione inflitta alla Rondinella per illecito sportivo. Calcio a 7 Femminile. «...Il vincolo sportivo degli atleti alle società di appartenenza restava fermo al 31 luglio 1943. 1944-1945 - Campionato sospeso per motivi bellici. Il 25 maggio la sconfitta subìta a Pisa alla penultima giornata di campionato condanna la squadra alla matematica retrocessione in Serie C1. Vengono varate ulteriori riforme per la composizione dei campionati e nel 1934-1935 lo Spezia viene retrocesso, insieme a metà delle squadre della serie cadetta, nella costituenda Serie C. Nella stagione seguente (1935-1936) gli aquilotti disputano un campionato che diventa un serrato testa a testa con la Sanremese: il torneo si conclude con ricorsi, penalizzazioni e proteste ma alla fine è lo Spezia a spuntarla e a ritornare così subito in Serie B. Nel 1936-1937 in Serie B lo Spezia, che ha nel frattempo assunto la nuova denominazione di A.C. Spezia, arriva quarto a cinque punti dalla Serie A. Spezia, Italiano: "Nel secondo tempo abbiamo staccato la spina" Crotone-Spezia 4-1: Messias scatenato, prima vittoria per i calabresi Crotone-Spezia, ultima chiamata per Stroppa. Per offrire un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, Spezia Calcio utilizza cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico web. Lo Spezia ha ufficializzato il nome del nuovo presidente: si tratta di del Dott. Al termine della guerra, la situazione dello Spezia è assai difficile. Queste funzioni consentono ai Social Network di identificare i propri utenti e raccogliere informazioni anche mentre navigano su altri siti. In semifinale lo Spezia elimina il favorito Rimini grazie a un gol segnato nei tempi supplementari, ma in finale è costretto ad arrendersi all'Arezzo di Serse Cosmi. La squadra siciliana crolla letteralmente a partire da metà marzo e porta a casa solo 11 punti nelle ultime 10 giornate, contro i 24 dello Spezia che vince le ultime cinque. Il 20 agosto arriva la decisione ufficiale: lo Spezia è ammesso al campionato di Serie D, Girone A. Concludendo la stagione al secondo posto (con 78 punti) alle spalle della Biellese, accede ai play-off e si ferma sulla soglia delle semifinali, sconfitto dal Vico Equense per 2-0 il 14 giugno. Il Consiglio di Amministrazione dello Spezia Calcio, riunitosi questo pomeriggio in assemblea presso la sede di via Melara, ha conferito la carica di Presidente al Dott. Stefano Chisoli, presidente dello Spezia, ha parlato così ai microfoni di Sky Sport prima della sfida contro l’Atalanta: “Il ritorno. La tifoseria organizzata nacque nel 1974, allorquando venne fondato il gruppo Ultras Spezia, costituito inizialmente da un gruppo di giovani che erano soliti assistere alle partite dalla gradinata, talvolta improvvisando le prime rudimentali coreografie. Il 21 maggio viene ufficializzato il cambio di presidenza. Per offrire un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, Spezia Calcio utilizza cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico web. Questo escamotage, non insolito per il periodo (per abbinamento, anche la Juventus si era trasformata in Cisitalia e il Torino in Torino FIAT), costituì uno stratagemma per sottrarre i calciatori agli obblighi del servizio militare. Tuttavia, dopo perduranti ricerche e petizioni dei giornalisti e delle autorità spezzine, il 22 gennaio 2002 la Federazione ha parzialmente accolto le istanze dello Spezia Calcio, assegnandogli un titolo sportivo onorifico (ufficiale, ma non equiparabile allo "scudetto") per la vittoria del campionato 1943-1944, con una menzione particolare allo spirito di sportività con cui gli atleti bianconeri affrontarono le difficoltà di un periodo storico in cui l'Italia era lacerata dalla guerra civile. Il 20 giugno lo Spezia annuncia il nuovo allenatore, Giovanni Stroppa[40], la cui avventura sulla panchina spezzina termina però nel dicembre successivo[41] subentrandogli Devis Mangia[42]. Nell'annata seguente la squadra non rende, tanto che Bjelica viene esonerato a metà novembre 2015; gli subentra Domenico Di Carlo il quale porta i liguri al settimo posto finale della classifica, qualificandoli per il terzo anno di fila ai play-off, dove cadono in semifinale dinanzi al Trapani rivelazione della stagione cadetta. Statistiche sugli spettatori presenti negli stadi italiani: Sabato con il Savona tornerà anche il pubblico in curva Piscina, Spezia‑Bari: non tutto il tifo è marcio, Lo Spezia by-night non tradisce nella settimana più difficile, Calcio, la Carrarese piega lo Spezia in rimonta. Lo Spezia Calcio vanta, in proporzione alle dimensioni del proprio bacino di utenza, un seguito di tifosi molto numeroso; la popolazione cittadina ha infatti da sempre dimostrato un buon interesse nei confronti della locale squadra di calcio. Nella stagione 1993-1994 gli aquilotti vengono sconfitti ai play-out dalla Massese, ma anche stavolta gli spezzini rimangono in C1 grazie a un ripescaggio. La stagione 2007-2008 comincia sotto i peggiori auspici: eliminazione al primo turno della Coppa Italia (sconfitta per 2-0 a opera del Piacenza sul neutro di Fiorenzuola) e penalizzazione di 1 punto in classifica da parte della Co.Vi.Soc. La stessa cosa avviene nel campionato di Prima Divisione 1928-1929, quando gli aquilotti inseriti nel girone A conquistano il diritto a partecipare alla costituenda Serie B; al termine di quella stagione lo Spezia batte in finale il Parma e conquista il titolo di campione italiano di Prima Divisione.[3]. Nella stagione 1956-1957 lo Spezia ottiene un terzo posto in classifica che consente l'accesso alla "IV Serie I Serie", un campionato di Eccellenza Interregionale costituito su tre gironi, istituito in via eccezionale allo scopo di agevolare l'allargamento della Serie C da uno a tre gironi. L'anno successivo offre un sesto posto in classifica, prima della discesa che comincerà negli anni 1950. All'inizio degli anni 1940 arrivano in maglia bianca Costanzo e Costa, due giocatori destinati a rimanere nella storia della società. Calcio: Spezia: Chisoli, fatto un avvio in A importante (ANSA) - LA SPEZIA, 11 NOV - "Siamo sorpresi di questo avvio di campionato e ne siamo soddisfatti: la serie A è complessa ma i ragazzi stanno bene e possono fare ottime cose". DIRETTORE SPORTIVO PRIMA SQUADRA . Nell'estate del 2005 è stato ideato un nuovo logo circolare bordato in oro per celebrare il centenario della fondazione della società, che ha accompagnato la squadra nello storico ritorno nel campionato di Serie B. Nell'estate del 2008, in seguito al fallimento societario e alla creazione della nuova A.S.D. [13] Sono da ricordare le edizioni 1937 e 1941 della Coppa Italia, in cui lo Spezia riesce ad arrivare sino ai quarti di finale dove viene eliminato rispettivamente da Ambrosiana e Lazio. In virtù dei campionati disputati in Serie B negli anni precedenti e, soprattutto, del campionato di Divisione Nazionale appena conquistato dai VV.FF., lo Spezia chiede l'ammissione alla nuova Serie A. Il punteggio fu di 2-1 a favore dei liguri, che scesero in campo con questa formazione: Bani, Borrini, Amenta, Gramaglia, Persia, Scarpato, Mario Tommaseo, Rostagno, Costa, Tori, Angelini. Fra i principali gruppi di tifosi dello Spezia Calcio che frequentano oggi la curva troviamo oltre agli storici Ultras Spezia 1974, gli Irriducibili Favaro, il Fronte del Porto e il Gruppo Bullone che attualmente si identificano tutti nel Direttivo Curva Ferrovia. Amministratore delegato è Aldo Iacopetti, già coordinatore dell'area tecnica del settore giovanile della Sampdoria, e il nuovo tecnico è l'ex blucerchiato Marco Rossi, già allenatore in Serie C1 con Lumezzane e Pro Patria. Il torneo venne diviso in gironi zonali, organizzati in tre fasi regionali le cui vincitrici avrebbero disputato le finali per l'assegnazione del titolo di Campione d'Italia. RESPONSABILE SETTORE GIOVANILE . Però, derogando dai regolamenti, si consentiva alle società l'utilizzo anche di giocatori non tesserati purché muniti di nulla-osta del club di appartenenza...» La. A sostituirlo viene chiamato Salvo Fulvio D'Adderio che porta la squadra al 2º posto finale in campionato grazie alle reti del bomber Nunzio Lazzaro e alla vittoria dei play-off, questa volta con il sigillo del giovane spezzino Alessandro Cesarini arrivato a gennaio dalla Sarzanese. Se non autorizzi questi cookie, non sapremo quando hai visitato il nostro sito. Inoltre il Regno d'Italia, col decreto legislativo luogotenenziale nº 249 del 5 ottobre 1944, dichiarò privo di ogni valore giuridico qualsiasi atto di nomina del governo della RSI; specificamente, annullò e rese illegittimo ab initio il mandato di Ettore Rossi e di Puccio Pucci alla guida del CONI, nonché i conseguenti incarichi di Rossi e di Ferdinando Pozzani in FIGC. [59], Inoltre, la tifoseria spezzina ha generalmente pessimi rapporti con la maggioranza delle tifoserie toscane in primis con quella dei carrarini (che considerano le sfide con lo Spezia come il «derby per eccellenza») e, a seguire, con quella lucchese (spesso gli incontri tra le due tifoserie sono sfociati in episodi violenti) e livornese (dopo la rottura del gemellaggio). [8] Tuttavia a settembre, a poche settimane dall'inizio del nuovo campionato, il Livorno e i concittadini della Pro Livorno decisero di fondersi in un'unica società lasciando libero un posto nell'organigramma della massima serie. [55] La più importante è quella col Savona, coi tifosi savonesi accolti al Picco sempre con cordialità dato il rapporto di stima che lega le due curve da lunga data. Il vero cambiamento arriva nel 1999-2000, allorquando la proprietà passa nelle mani di quattro imprenditori milanesi: Rocci, Trevisan, Viganò e Zanoli, i quali realizzano una squadra assai competitiva, una vera e propria corazzata per la Serie C2. Nel 1960 continua la crisi in cui si trova il vertice societario già da un anno, vengono ceduti alcuni pezzi pregiati della squadra ma il "Picco" è ancora un terreno difficile da espugnare e lo Spezia riesce a classificarsi settimo nel campionato del 1960-1961. La stagione 1985-1986 in particolare diventa memorabile; la squadra viene affidata dall'allenatore spezzino Sergio Carpanesi e arrivano dei giocatori indimenticabili come Borgo, Ferretti, Telesio, Palazzese, Brilli e Pillon. [20] Tradizionalmente i giocatori dello Spezia indossano una divisa interna costituita da una maglia bianca con pantaloncini e calzettoni neri. P.IVA 01283130118. Historia. A questo torneo seguono cessioni illustri e nel 1938-1939 arriva una nuova relegazione in Serie C. Di nuovo lo Spezia, fresco di retrocessione, riesce a vincere il campionato piazzandosi davanti al Forlì ma per accedere alla Serie B è necessario superare anche le vincitrici degli altri gironi della Serie C, ovvero Reggiana, Savona e Taranto. [23] Il campionato successivo comincia con l'onorevole sconfitta in Coppa Italia contro l'Inter campione d'Italia, ma la squadra non è in grado di ripetere il grande campionato dell'anno precedente. 21 agosto 2020 Gli altri video di Spezia Questa neonata società a marzo rileva il 70% delle quote societarie e diventa azionista di maggioranza, realizzando così in Italia il primo caso di società di calcio gestita dagli stessi tifosi. Nel 1950-1951 infatti lo Spezia abbandona dopo dieci anni la Serie B, categoria che non rivedrà più per oltre mezzo secolo. Ma il 23 gennaio 2011 Vannucchi subisce un brutto infortunio sul campo del Gubbio che gli procurerà una lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Gli anni 1950 costituiscono per lo Spezia uno dei periodi peggiori che la squadra abbia mai conosciuto sin dai giorni della sua fondazione. More. “I motivi di soddisfazione sono tanti. Siani Matteo. La Spezia Channel. [3][10] Fino al termine della stagione gli aquilotti sono quindi costretti a giocare lontano dalle mura amiche, ma riescono ugualmente a conquistare la salvezza nella ripetizione dello spareggio con il Derthona, vinto per 3-2 l'8 luglio 1923, dopo che la prima gara di spareggio era stata interrotta sul 0-0 dopo ben 207 minuti di gioco. Al suo posto arriva Michele Serena che ricostruisce progressivamente un gruppo privo di identità, colpito oltretutto dall'arresto di Filippo Carobbio nell'ambito dell'inchiesta "Last Bet" avvenuto il 19 dicembre a Lerici. [24] Sulla panchina aquilotta si alternano diversi allenatori ma l'unica concreta soddisfazione che arriva in queste stagioni è la conquista, nel 2005, della Coppa Italia Serie C vinta in finale contro il Frosinone. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi. primeggiarono nel proprio girone con 13 punti, davanti alle squadre di Suzzara, Fidenza, Parma e Busseto. La 3.a giornata della qualificazione è favorevole alle "federali". Anche nella successiva stagione 1998-1999, accompagnata da problemi di ordine pubblico in occasione di alcune partite, lo Spezia si piazza nuovamente al quinto posto, ma questa volta ai play-off è beffato in semifinale nei minuti di recupero dall'AlbinoLeffe. Domenica 6 maggio è il giorno della promozione in serie B dopo la vittoria contro il Latina per 3-0. Video. Il match di ritorno è un assalto per tutti i 90 minuti da parte della squadra di mister Ventura, ma che termina a reti inviolate, decretando così la salvezza dello Spezia e la prima retrocessione in C1 della squadra scaligera.

Musica Progressive Anni 90, Se M'accogli Spartito Pdf, Ssl Checker Https Www Ssllabs Com Ssltest Analyze Html, Frasi In Siciliano Divertenti, Puciunin In Piemontese, Puciunin In Piemontese, Fiori Tipici Del Salento, Www Youtube Privacy,